Go up

Protein Low Carb Bar

  • Barretta proteica a basso contenuto di carboidrati con il 32% di proteine
  • Proteine del latte di alta qualità
  • Solo 2 g di zucchero per barretta
  • Spuntino ideale nella vita quotidiana
Assaggiate
Unità di venditaunit
Qtà
Disponibile
€ 2,30

Aggiungi alla lista desideri Aggiungi alla lista desideri

Protein Low Carb Bar

Le barrette PROTEIN LOW CARB di SPONSER® completano una dieta a basso contenuto di carboidrati (ad es. a basso contenuto di carboidrati, ad alto contenuto proteico) in modo gustoso e pratico. La barretta è particolarmente adatta come snack veloce e ricco di fibre proteiche nella vita quotidiana come prima e dopo lo sport.

Le famose barrette in 2 gusti deliziosi forniscono al corpo proteine importanti con un basso contenuto di carboidrati. Un sufficiente apporto di proteine al corpo è fondamentale per contrastare la perdita di massa muscolare in fasi di ridotto apporto calorico. PROTEIN LOW CARB BAR fornisce un'ulteriore e duratura sazietà rispetto alle barrette di carboidrati e proteine convenzionali. Fornisce un'alta percentuale di proteine e fibre alimentari con un contenuto di carboidrati molto basso.

PROTEIN LOW CARB BAR contiene solo 2 g di zucchero, ma preziose fibre alimentari e 17 g di proteine, che garantiscono il mantenimento della massa muscolare, soprattutto durante una dieta a ridotto contenuto calorico. Le barrette proteiche sono senza glutine e non contengono coloranti o conservanti.

Nota:
Conservare in un luogo fresco e asciutto. Grazie alla nuova tecnologia di produzione, che crea il gustoso profilo multistrato delle barrette, può accadere che gli strati aderiscano solo leggermente l'uno all'altro o si sbriciolino un po' come una torta. Tuttavia, questo non ha alcuna influenza sulla qualità della barretta.

Read more

Prepare
Before
During
After
Water
Milk

Application

Prima o dopo l'attività fisica o come piccolo spuntino.

seleziona il gusto

TYPISCHE NÄHRWERTE

PER 100 G

PER RIEGEL (50 G)

Energie kJ (kcal)

1250 (300)

625 (150)

Fett

8.0 g

4.0 g

davon gesättigte Fettsäuren

 

3.3 g

 

1.6 g

Kohlenhydrate

5.8 g

2.9 g

davon Zuckerarten

4.2 g

2.1 g

Ballaststoffe

39 g

19.0 g

Protein

32 g

16.0 g

Kochsalz **

0.66 g

0.33 g

*Nährstoffbezugswerte

ZUTATENMilchprotein, Nahrungsfasern (Isomalto-Oligosaccharide*, Zichorie, Polydextrose, Akazie), Kakaomasse, Kakaobutter, fettarmer Kakao, Salz, Aromen (enthält Milch), Rahmpulver, Süssungsmittel (Steviol-Glycoside, Sucralose). Kann Spuren von Ei, Soja, Sesam, Nüssen und Erdnüssen enthalten. Glutenfrei. *Quelle von Glucose.

Entwickelt in der Schweiz und hergestellt in den Niederlanden

Oggetto

Perdere il grasso

Costruire i muscoli

To Product »

Perdere il grasso

Costruire i muscoli

To Product »

Consigli sulle proteine

Per lo sport di resistenza

To Product »

More Items

Perdere il grasso

Come perdi il grasso e costruisci i muscoli

Chi vuole ridurre il suo peso e la parte di grasso corporeo, deve primario raggiungere un bilancio energetico negativo. Esistono fondamentalmente duo opzioni, idealmente in combinazione:

1. Aumentare il consumo calorico = attività fisica aggiuntiva
2. Minimare l’immissione calorica

Aumentare il consumo calorico – allenamento di forza o di resistenza?
L’attività fisica non dovrebbe essere solamente una misura per aumentare il consumo energetico, ma idealmente includere anche elementi mirati di allenamento della forza per costruire i muscoli. Siccome i muscoli bruciano più calorie che adipe anche nello stato passivo, un aumento del consumo energetico basale o fabbisogno calorico giornaliero si ottiene attraverso l’aumento della massa muscolare. Inoltre, è ben documentato che il cosiddetto High Intensity Interval Training (HIIT) è più efficace che le unità di resistenza moderate a lungo termine a proposito delle calorie bruciate assolute e della perdita di grasso. L’HIIT è caratterizzato da intervalli corti ed intensi di ad esempio 10 x 60 secondi a 90% della frequenza cardiaca massima, con una pausa di 60 secondi per volta. Ovviamente non importa se ti alleni in modo digiuno o sazio perché il consumo calorico rimane elevato dopo l’allenamento per molto tempo («effetto di post-combustione»). Allo stesso tempo, dovrebbe essere praticata una dieta equilibrata ricca in proteine ed a basso contenuto di carboidrati. A differenza di lunghe sessioni di resistenza, con HIIT si può allenare in modo molto più efficiente in termini di tempo. 

Diminuire l’immissione calorica – l’effetto triplo di un’assunzione proteica elevata
Dal punto di vista nutrizionale, l’approccio più semplice ed efficace è quello di aumentare il contenuto proteico. Nel frattempo, esistono dati clinici in massa, che dimostrano l’effetto saziante, che preserva i muscoli e brucia calorie (termogenico) delle proteine.

• Le proteine necessitano in confronto ai grassi ed ai carboidrati più energia per la digestione: circa 20-30% delle calorie dalle proteine vengono utilizzate per la digestione e bruciate come calore (termogenesi). Per i carboidrati sono circa 5-10%.
• Le proteine vengono digerite più lentamente in confronto ai carboidrati, il che prolunga il periodo di saturazione e mantiene bassi i livelli di insulina. Questo in cambio promuove il metabolismo dei grassi.
• Le proteine sostengono la costruzione ed il mantenimento della massa muscolare. Siccome le proteine vengono utilizzate dal corpo come fonte energetica anche quando il bilancio energetico è negativo, un aumento dell’apporto proteico durante una dieta diventa ancora più importante.
• Un aumento dell’apporto proteico è ancora più importante per le persone con una nutrizione vegetariana o vegana. A causa del valore inferiore delle proteine vegetali rispetto alle proteine animali, è necessario una combinazione di più fonti ed un’assunzione leggermente elevata.

Realizzazione di misure nutrizionali nella vita quotidiana
La nostra raccomandazione più importante: nessuna intenzione e misura radicale! I cambiamenti delicati e gestibili in modo flessibile sono i più sostenibili. Ulteriori aggiustamenti possono essere effettuati successivamente a richiesta. Comincia con le seguenti misure o simili:

• Ridurre i carboidrati: Riduci il tuo contorno di carboidrati alcune volte alla settimana e mangia invece più insalata e/o verdura. In generale, fai attenzione ai carboidrati ed agli zuccheri veloci in particolare perché non riempiono molto ed influenzano anche i livelli di insulina, il che ha un effetto negativo sulla combustione dei grassi.
• Fonte proteica di alta qualità: Pianifica sempre una fonte proteica di alta qualità per tutti i pasti principali. Questo possono essere latticini, carne, pesce, però anche fonti vegetali combinate.
• Fibre alimentari: un’alta percentuale di fibre (insalata, funghi, legumi, cereali integrali e tante verdure) sostengono la saturazione ed anche la digestione.
• Sostituisci 2-4 pasti alla settimana con uno shake proteico, completato con una porzione di insalata o verdura. Adatto idealmente la sera.
• Pianifica in anticipo con spuntini pratici. Evita spuntini zuccherini e prova invece a sostituirli con uno shake proteico o una barretta proteica. Sei hai un attacco di fame, pianifica in anticipo e prepara spuntini pratici (ad esempio noci, barretta PROTEIN LOW CARB BAR).
• Verdura invece di frutta. I frutti sono anche sani, però contengono tanto zucchero. Scegli invece verdure crude (pomodori, peperoni ecc.).
• Poche calorie la sera. Cerca di evitare i carboidrati la sera tardi. Un pasto tardivo dovrebbe essere invece ricco di proteine, ma può contenere grassi (ad esempio shake proteico, formaggio, noci).

Queste misure delicate ed adattabili danno flessibilità per potere reagire a voglie, inviti e scivoloni ecc. Questi piccoli passi sono anche più facili da seguire rispetto alle diete crash perché richiedono solamente pochi cambiamenti nel comportamento e non sono necessari sentimenti di fame. Così puoi cambiare lentamente ma costantemente la tua nutrizione e trovare il tuo profilo individuale.

Conclusione: Strategia combinata di nutrizione ed allenamento
Una riduzione del peso dovrebbe essere raggiunta attraverso una combinazione di cambiamento nutrizionale ed un aumento dell’attività fisica, che portano ad un corrispondente cambiamento comportamentale per un successo a lungo termine. I nuovi modelli comportamentali devono essere adatti a te ed alla tua vita quotidiana e diventare una parte del tuo stile di vita! Solo un cambiamento durevole (a vita) protegge dall’effetto yo-yo.

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

18. 01. 2020
To Product »

Perdere il grasso

Come perdi il grasso e costruisci i muscoli

Chi vuole ridurre il suo peso e la parte di grasso corporeo, deve primario raggiungere un bilancio energetico negativo. Esistono fondamentalmente duo opzioni, idealmente in combinazione:
1. Aumentare il consumo calorico = attività fisica aggiuntiva
2. Minimare l’immissione calorica

Aumentare il consumo calorico – allenamento di forza o di resistenza?
L’attività fisica non dovrebbe essere solamente una misura per aumentare il consumo energetico, ma idealmente includere anche elementi mirati di allenamento della forza per costruire i muscoli. Siccome i muscoli bruciano più calorie che adipe anche nello stato passivo, un aumento del consumo energetico basale o fabbisogno calorico giornaliero si ottiene attraverso l’aumento della massa muscolare. Inoltre, è ben documentato che il cosiddetto High Intensity Interval Training (HIIT) è più efficace che le unità di resistenza moderate a lungo termine a proposito delle calorie bruciate assolute e della perdita di grasso. L’HIIT è caratterizzato da intervalli corti ed intensi di ad esempio 10 x 60 secondi a 90% della frequenza cardiaca massima, con una pausa di 60 secondi per volta. Ovviamente non importa se ti alleni in modo digiuno o sazio perché il consumo calorico rimane elevato dopo l’allenamento per molto tempo («effetto di post-combustione»). Allo stesso tempo, dovrebbe essere praticata una dieta equilibrata ricca in proteine ed a basso contenuto di carboidrati. A differenza di lunghe sessioni di resistenza, con HIIT si può allenare in modo molto più efficiente in termini di tempo. 

Diminuire l’immissione calorica – l’effetto triplo di un’assunzione proteica elevata
Dal punto di vista nutrizionale, l’approccio più semplice ed efficace è quello di aumentare il contenuto proteico. Nel frattempo, esistono dati clinici in massa, che dimostrano l’effetto saziante, che preserva i muscoli e brucia calorie (termogenico) delle proteine.
• Le proteine necessitano in confronto ai grassi ed ai carboidrati più energia per la digestione: circa 20-30% delle calorie dalle proteine vengono utilizzate per la digestione e bruciate come calore (termogenesi). Per i carboidrati sono circa 5-10%.
• Le proteine vengono digerite più lentamente in confronto ai carboidrati, il che prolunga il periodo di saturazione e mantiene bassi i livelli di insulina. Questo in cambio promuove il metabolismo dei grassi.
• Le proteine sostengono la costruzione ed il mantenimento della massa muscolare. Siccome le proteine vengono utilizzate dal corpo come fonte energetica anche quando il bilancio energetico è negativo, un aumento dell’apporto proteico durante una dieta diventa ancora più importante.
• Un aumento dell’apporto proteico è ancora più importante per le persone con una nutrizione vegetariana o vegana. A causa del valore inferiore delle proteine vegetali rispetto alle proteine animali, è necessario una combinazione di più fonti ed un’assunzione leggermente elevata.

Realizzazione di misure nutrizionali nella vita quotidiana
La nostra raccomandazione più importante: nessuna intenzione e misura radicale! I cambiamenti delicati e gestibili in modo flessibile sono i più sostenibili. Ulteriori aggiustamenti possono essere effettuati successivamente a richiesta. Comincia con le seguenti misure o simili:
• Ridurre i carboidrati: Riduci il tuo contorno di carboidrati alcune volte alla settimana e mangia invece più insalata e/o verdura. In generale, fai attenzione ai carboidrati ed agli zuccheri veloci in particolare perché non riempiono molto ed influenzano anche i livelli di insulina, il che ha un effetto negativo sulla combustione dei grassi.
• Fonte proteica di alta qualità: Pianifica sempre una fonte proteica di alta qualità per tutti i pasti principali. Questo possono essere latticini, carne, pesce, però anche fonti vegetali combinate.
• Fibre alimentari: un’alta percentuale di fibre (insalata, funghi, legumi, cereali integrali e tante verdure) sostengono la saturazione ed anche la digestione.
• Sostituisci 2-4 pasti alla settimana con uno shake proteico, completato con una porzione di insalata o verdura. Adatto idealmente la sera.
• Pianifica in anticipo con spuntini pratici. Evita spuntini zuccherini e prova invece a sostituirli con uno shake proteico o una barretta proteica. Sei hai un attacco di fame, pianifica in anticipo e prepara spuntini pratici (ad esempio noci, barretta PROTEIN LOW CARB BAR).
• Verdura invece di frutta. I frutti sono anche sani, però contengono tanto zucchero. Scegli invece verdure crude (pomodori, peperoni ecc.).
• Poche calorie la sera. Cerca di evitare i carboidrati la sera tardi. Un pasto tardivo dovrebbe essere invece ricco di proteine, ma può contenere grassi (ad esempio shake proteico, formaggio, noci).

Queste misure delicate ed adattabili danno flessibilità per potere reagire a voglie, inviti e scivoloni ecc. Questi piccoli passi sono anche più facili da seguire rispetto alle diete crash perché richiedono solamente pochi cambiamenti nel comportamento e non sono necessari sentimenti di fame. Così puoi cambiare lentamente ma costantemente la tua nutrizione e trovare il tuo profilo individuale.

Conclusione: Strategia combinata di nutrizione ed allenamento
Una riduzione del peso dovrebbe essere raggiunta attraverso una combinazione di cambiamento nutrizionale ed un aumento dell’attività fisica, che portano ad un corrispondente cambiamento comportamentale per un successo a lungo termine. I nuovi modelli comportamentali devono essere adatti a te ed alla tua vita quotidiana e diventare una parte del tuo stile di vita! Solo un cambiamento durevole (a vita) protegge dall’effetto yo-yo.

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

18. 01. 2020
To Product »

Consigli sulle proteine

Proteine: Rigenerazione, massa muscolare, controllo del peso e difese immunitarie

La proteina svolge molte funzioni importanti nel tuo corpo. Per gli atleti di resistenza si tratta di rigenerazione, costruzione e mantenimento della massa muscolare, controllo del peso e difese immunitarie.

Rigenerazione
Per la nuova formazione e riparazione dei tuoi muscoli stressati, hai bisogno di materiali da costruzione rilevanti. Per una rigenerazione ottimale dovresti assumere il più presto possibile dopo un carico circa 20-30 g di fonti proteiche di alta qualità rapidamente disponibili. Ideale sono le proteine del siero di latte come ad esempio WHEY PROTEIN o uno shake rigenerativo come il PRO RECOVERY. Poiché il tuo metabolismo è in pieno svolgimento anche dopo ore di allenamento intenso e competizioni, dovresti fare caso a ripetere l’assunzione di proteine ogni 3-4 ore. A questo scopo sono adatte le proteine di base da proteine multicomponente come MULTI PROTEIN o WHEY CONCENTRATE o nutrizione solida in forma di barrette proteiche come ad esempio PROTEIN LOW CARB BAR o PROTEIN 36 BAR.
Il sonno è la fase più importante della rigenerazione. Per abbreviare la fase catabolica, si raccomanda un afflusso di amminoacidi il più lungo possibile durante il periodo di riposo notturno di diverse ore. Le proteine multicomponente come MULTI PROTEIN o anche la cosiddetta proteina notturna come CASEIN rappresentano fonti ideali di proteine perché vengono digerite lentamente e costantemente.

Sviluppo della forza e dei muscoli
Per il tuo allenamento di forza e di costruzione muscolare, si applicano gli stressi principi dell’assunzione di proteine come durante la rigenerazione, ma idealmente con quantità di proteine totali leggermente più alti. Inoltre, è importante mantenere un bilancio calorico netto positivo. Questo significa che durante il giorno deve essere assunta più energia che bruciata.

Controllo del peso
Un bilancio energetico negativo è necessario per la perdita di peso. Questo significa che devi consumare più energia di quella che assumi. Un rifornimento proteico regolare ed aumentato svolge anche un ruolo cruciale nelle fasi di perdita di peso. Da una parte, le proteine hanno un grado di saturazione più elevato rispetto ai carboidrati, dall’altra parte hai bisogno di più energia per la digestione delle proteine, il che significa meno calorie nette assunte. Le proteine sono importanti anche durante una dieta perché contrastano la demolizione della muscolatura e delle strutture importanti per il corpo.

Difese immunitarie
La proteina è il materiale da costruzione principale e la fonte energetica del sistema immunitario. Per questo, il tuo fabbisogno proteico aumenta notevolmente in caso di un’infezione! Per fermare la diffusione degli agenti patogeni virali e batterici, è necessario produrre rapidamente un grande numero di cellule di difesa e fattori immunitari.

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

05. 11. 2019
To Product »

More Items

Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!

Smartshake™ Original Shaker Short info
€ 6,00
  • Dispositivo anti-goccia
  • Contiene un comparto per la polvere
  • Capacità di 600 ml
Multi Protein Short info
€ 22,50
  • Proteine multicomponenti: siero di latte, caseina ed ovoalbumina
  • Versatile campo di applicazione: costruzione di muscoli, rigenerazione,...
Whey Isolate 94 Short info
€ 23,00
  • Siero di latte “nutrito a erba” di altissima qualità e valore
  • Processo di produzione delicato di microfiltrazione a flusso incrociato (CFM) per...
Frullatore sportivo – Blender Bottle Short info
€ 9,90
  • Tappo a vite di sicurezza
  • Facile da pulire
  • Lavabile in lavastoviglie
Borraccia 750 ml, originale Short info
€ 1,70
  • Senza plastificante e bisfenolo- A
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Adatto per bevande fino a 60°C