Nach oben

ACTIVATOR nella gara

FOTO: Mibro/Pixabay

Dosaggio raccomandato di ACTIVATOR 200 per varie attività

Il popolare ACTIVATOR 200 shot di caffeina con 200 mg di caffeina aumenta la resistenza e migliora la concentrazione e la vigilanza nelle fasi cruciali di una gara. In particolare, gli atleti di sprint e di resistenza lo usano regolarmente; sia prima del segnale di partenza che durante la gara. Per evitare che il «colpo» si ritorca contro il fuoco, vale la pena seguire le seguenti raccomandazioni per il consumo:

Prestazioni di sprint e intervallo
Queste attività fisiche beneficiano di un aumento della concentrazione, della vigilanza e dell'adrenalina. Si raccomanda di prenderlo abbastanza a lungo prima della prestazione, circa 30-60 minuti prima, per coprire il periodo di azione ottimale.

Gare di resistenza di 1-3 ore di durata
A partire da diverse ore di utilizzo, un aumento delle prestazioni di resistenza è dimostrato anche da un migliore utilizzo degli acidi grassi per l'approvvigionamento energetico.

Poiché la massima concentrazione di caffeina nel sangue si verifica circa 45-60 minuti dopo l'ingestione e poi si appiattisce nuovamente nelle 2-3 ore successive, è importante pianificare l'assunzione in base alla propria situazione individuale. In questo modo, l'effetto massimo può essere ottenuto fin dall'inizio, o, per esempio, in modo specifico per la seconda metà di una gara o per la fase finale.

Gara dalle 12 alle 24 ore
Una possibile applicazione sarebbe quella di prendere un ACTIVATOR con i suoi 200 mg di caffeina per fiala ogni 3 ore, a seconda del peso corporeo anche un po' più o meno. Se avete già esperienza con la caffeina e la tollerate bene, potete cominciare dall'inizio. In caso contrario, si raccomanda di attendere un po' più a lungo e di utilizzare le fiale ad esempio a un ritmo di 5-6 ore. Oppure solo selettivamente e specificamente circa 30 minuti prima delle fasi critiche per le prestazioni, ad esempio di notte o in tempo utile prima che le prestazioni previste diminuiscano.

Ultra tappe plurigionaliere
Si possono seguire le stesse raccomandazioni che per gli eventi di un giorno. Tuttavia, è importante assicurarsi che ci sia un intervallo sufficiente (almeno 4 ore prima) tra l'assunzione di caffeina e le pause per il sonno.

Articoli correlati
a proposito di » caffeina
a proposito di » miglioramento della performance
a proposito di » alimentazione in gara

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

Prodotti per il montaggio

Activator
EUR CHF 0.00
  • Shot di caffeina con 200 mg di caffeina da fonti differenti
  • Aumento delle prestazioni di resistenza
  • Miglioramento della concentrazione e dell’attenzione
  • Al lavoro o nella vita quotidiana come “espresso freddo”, solo 25 kcal